Italiano  Deutsch  English     
3333

Storia


La parte piu antica dell’Hotel è datata circa 1890 quando Davos cominciò a svilupparsi come località di vacanze . Dal 1870 al 1910 il piccolo villagio di duemila persone si trasformò in una città alpina di circa diecimila abitanti . Il nome dell’Hotel conserva il nome dei proprietari originari che spinsero la continua crescita dell’hotel. Fin dai primi anni del novecento Davos divento una località non solo turistica ma anche considerata dai medici curativa per le malattie respiratorie proprio per il suo clima alpino. Dopo la prima guerra mondiale a causa del crollo del potere d’acquisto e quindi la perdita della clientela europea, il Meierhof fu rinominato Hotel-Pension per apparire più conveniente e attirare i clienti nel periodo del dopoguerra. Nel 1931 fu costruita la Parsennbahn, ferrovia alpina e dopo non molto tempo fu realizzata la pista di ghiaccio e la pista di slittino a Schatzalp.

Tutto questo rese Davos il tempio per gli sport invernali e il Meierhof fu rinominato Sport hotel.

Sin dal 1898, quando la prima delle tre generazioni Meier rilevò la parte più antica dell’Hotel, tutte le proprietà hanno sempre mantenuto lo stesso obiettivo di continua crescita e miglioramento anche nei periodi storicamente difficili. Conservare il nome originario dell’Hotel è un modo per noi per continuare a sposare la stessa filosofia di crescita nel rispetto della tradizione ma volendo portare nel tempo, senza rapidi cambiamenti, un’atmosfera più innovativa, creando anche una piccola vetrina sull’Italia e la sua arte dell’accoglienza, ponendosi come ambizioso obiettivo un connubio fra eccellenza svizzera e ricchezza culturale italiana.

Ma il Meierhof rimarrà quello che è sempre stato: un piccolo gioiello di hotel alpino, un’oasi di pace nella moderna e frenetica Davos.

3333